Cittadini Liberi Attivi: amministrazione comunale va avanti per inerzia

Girifalco, Venerdì 31 Agosto 2018 - 13:25 di Redazione

Beh, oramai non ci sorprende più niente! Quest’amministrazione comunale va avanti per inerzia, nel senso che guarda al giorno successivo ed all’altro ancora senza aver mai avuto chiaro il sentiero da percorrere. Come qualcuno direbbe: guarda a vista! Ma dopo oltre tre anni ci saremmo aspettati un minimo di risultati che, purtroppo, non ci sono stati e che sono andati in modo diametralmente opposto alle aspettative dei cittadini. Cosicché abbiamo assistito alla chiusura pressoché costante di esercizi ed attività commerciali (corso Migliaccio ad esempio sembra la terra di nessuno), alla partenza anno dopo anno di giovani in cerca di fortuna al Nord ma soprattutto fuori dai confini nazionali, abbiamo visto arretrare la credibilità delle nostre istituzioni locali di fronte ai continui annunci di opere pubbliche in dirittura d’arrivo e che poi non sono mai state completate con lo spostamento in avanti delle eventuali date d’apertura e conseguente fruizione da parte dei nostri concittadini che ancora aspettano, in questo senso, l’esempio migliore del palazzetto dello sport di “Io gioco legale” accanto al campo sportivo ne è una esemplificazione giacché avrebbe dovuto essere inaugurato nell’oramai lontano giugno 2016. Poi, la spoliazione incessante dei servizi socio – sanitari di contrada Serra hanno dimostrato l’insussistenza di una classe politica soprattutto a guida Pd i cui litigi interni dentro a questo partito e da parte di questo partito all’interno della maggioranza e, per di più, con quella parte dell’opposizione che al Pd fa comunque riferimento giacché né è sempre comunque legata, non han fatto altro che rendere a dir poco ridicole le questioni e gli accadimenti sia pure importanti di Girifalco e di tutto il suo territorio. E sappiamo benissimo che se la politica non funziona – o meglio non viene fatta funzionare, altrimenti non si capirebbe perché continuiamo ad essere gli ultimi degli ultimi di questa provincia – non possa funzionare nulla! E poi anche la vicenda dell’assessore al Bilancio vacante ormai da quasi quattro mesi e mezzo, è diventata risibile. Non avremmo voluto parlare, ma dobbiamo pur farlo, visto e considerato che tra circa 15 giorni apriranno le scuole, come la vicenda insana capitata al liceo scientifico locale avrebbe dovuto insegnare qualcosa; ma sembrerebbe che ancora ci si convinca imperterriti che l’unica soluzione sia sempre quella di risistemare il manto stradale per far ripartire l’anno scolastico in quella struttura ed in quella sede. Il tutto senza però saper individuare una soluzione concreta a lungo termine che consenta sia pure più in là, di sfruttare quell’edificio scolastico, soltanto quando si avrà piena consapevolezza che nell’area  dove sorge non ci debbano esser più problemi, di nessun genere, ed i ragazzi assieme alle loro famiglie, possano fruirlo senza tante preoccupazioni che non siano quelle dello studio. Ed ancora, la vicenda dell’orto botanico il cui futuro è legato a chissà quali situazioni, giacché su questo luogo non s’intravede nulla e poi le Rems il cui notevole ritardo di un’eventuale loro apertura si sta ancora procrastinando sine die! Tanti, troppi problemi lasciati insoluti e che alla fine dell’estate non sembra lascino presagire una loro neppure tanto rapida soluzione. Vedremo! Di certo i concittadini non avrebbero meritato di essere lasciati da soli e senza che ci fosse una guida sicura per il loro cammino di un futuro che sembra tutt’altro che roseo!

Luigi Antonio Stranieri

Cittadini Liberi Attivi



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code