Polo di Contrada Serra, replica dall'assessore Sestito

Girifalco, Giovedì 21 Giugno 2018 - 14:17 di Redazione

"Il consigliere Luigi Antonio Stranieri ha tante qualità. Una soprattutto. E’ scaltro. E di questo gli va dato merito. Perché omettere, in maniera premeditata, alcune informazioni – seppur poco nobile – è un’astuzia. Nel suo ultimo comunicato stampa sul depotenziamento dell’offerta sanitaria del Polo di Contrada Serra, il capogruppo dei Cittadini Liberi e Attivi fa sua una battaglia di cui la sottoscritta ha, ampiamento, parlato nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale. Per cui sarebbe stato “onesto” parlare della gravità di tale  disservizio  spiegando, anche, quanto accaduto nell’aula consiliare (*sebbene il consigliere Stranieri fosse assente per motivi di lavoro alla seduta sono certa che avrà potuto rivedere la seduta trasmessa via streaming e pubblicata sui social di cui egli è attento fruitore*).  Sono certa che il consigliere Stranieri sia andato di persona a constatare la situazione, ma di certo della stessa ha avuto modo di sentir parlare in aula. Bene avrebbe, dunque, fatto a lanciare – anche usando,  purtroppo, il suo canale preferito, la propaganda – l’invito di portare avanti questa battaglia proponendo (e la parola chiave è *proponendo*) iniziative utili a scongiurare il rischio di depotenziamento del Polo rinunciando – almeno per una volta nella vita -a  fare delle necessità dei cittadini meri strumenti di propaganda politica. Proporre, a volte, è più utile che criticare. Proporre, a volte, potrebbe rivelarsi un modo utile ed intelligente di fare opposizione costruttiva. Tuttavia, prendendo atto dell’amnesia o dell’astuzia del consigliere Stranieri, mi preme sottolineare la sensibilità e l’attenzione, da sempre, riservata al Polo sanitario di Contrada Serra da parte di quest’amministrazione tant’è che, venuta a conoscenza della problematica, mi sono recata – in qualità di delegata alle Politiche Sociali – dal direttore generale dell’Asp di Catanzaro, Giuseppe Perri, al fine di approfondire lo stato dell’arte. Successivamente ho sollecitato la Regione Calabria – tramite nota n. 3036 del 3-4-2018   - affinché venissero messi in atto tutti gli interventi necessari per scongiurare il depotenziamento del Polo. Il Dipartimento Salute ha risposto a tale nota chiedendo una relazione dettagliata di cui si dovranno occupare gli uffici del Distretto di Soverato. Ciò a dimostrazione di come l’amministrazione comunale mantiene alta l’attenzione sulla vicenda di cui sarà investito l’intero Consiglio Comunale non appena sarà pervenuta all’Ente la relazione suddetta. Ragionare su elementi concreti forniti dagli uffici competenti sarà utile all’intera assise che, in sede consiliare, sono certa dimostrerà senso di responsabilità e attenzione alla vicenda così come già dimostrato da alcuni esponenti della minoranza nell’ultima seduta di Consiglio comunale. Fare propaganda su questioni così delicate non significa, sicuramente, rendere un buon servizio alla comunità".

L'assessore alle Politiche Sociali Comune di Girifalco Elisabetta Sestito



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code