Pezzo dell'opposizione in Consiglio comunale

Girifalco, Lunedì 17 Luglio 2017 - 09:26 di Redazione

Quando verranno ritirate le deleghe all’al’assessore al Bilancio Valeria Tolone? La richiesta parte dal capogruppo in Consiglio  comunale de i “Cittadini liberi e attivi” di Girifalco Luigi Stranieri Oramai non si contano più gli attacchi che provengono dall’unica minoranza presente in consiglio comunale a Girifalco, ovvero quella de i “Cittadini liberi e attivi” che sostengono tramite la voce del proprio rappresentante nell’assise locale come vi sia un’amministrazione comunale letteralmente “incompetente”. In questo senso parlando di Bilancio va precisato come in una nota del movimento politico il suo capogruppo  in Consiglio comunale Luigi Antonio Stranieri nel sottolineare come “l'assessore al bilancio dovrebbe essere il fulcro dello sviluppo economico e della programmazione finanziaria”, purtroppo, a Girifalco, tutto ciò non sia così.  Stranieri nella sua arringa invita “i concittadini a leggere sul'albo pretorio come sulle ultime sette riunioni di giunta il suddetto assessore ha collezionato sei assenze”. Ha sottolineato  inoltre come: “la tassa sui rifiuti è stata notificata con un aumento del 7%”. E rivolgendosi al titolare della carica del bilancio le ha rimproverato che “se avesse destinato un po' del suo prezioso tempo alla cosa pubblica, per ricalcolare i servizi non erogati si poteva avere una riduzione del 5%”. Nell'ultimo consiglio comunale, inoltre, il capogruppo de i “Cittadini liberi e attivi” ha evidenziato come “ad un anno dall'entrata in funzione del centro accoglienza non sono state fatte le volture delle utenze. Quindi i cittadini – ha detto Stranieri -  pagano le bollette altrui”. Quest’ultimo ha poi direttamente sostenuto come l’assessore al Bilancio sia “latitante”. E di come quest’ultima fosse pure assente nel corso dei lavori dell’ultima commissione che si è tenuta non molto tempo fa e che era quella al Bilancio e che proprio di bilancio in quella sede si sarebbe dovuto discutere. Da qui la richiesta perentoria e senza tanti fronzoli: “Ci chiediamo cosa aspetta il sindaco a ritirare la delega alla dottoressa Tolone”. Ed una sorta di appello alla comunità prima che sia troppo tardi: “Cittadini girifalcesi ecco da chi siamo amministrati. Ecco perché Girifalco non ha e non potrà avere alcun sviluppo economico”. E da qui non per ultimo l’affondo altrettanto perentorio e senza tanti giri di parole ai componenti il partito da cui la Tolone proviene: “Speriamo – ha concluso Stranieri - che gli alti prelati del Cdu prendano in mano la situazione visto che l'assessore suddetto è un loro regalo e facciano quello che il sindaco non ha il coraggio di fare. Vergogna!”. 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code