“Siamo seri, è solo un gioco” migliore spettacolo dell'Agone Festival Teatro Scuola

Girifalco, Martedì 29 Maggio 2018 - 17:48 di Redazione

Con lo spettacolo “Siamo seri, è solo un gioco” i ragazzi del “Mazzini” di Locri si sono aggiudicati il premio quale migliore spettacolo in assoluto della sesta edizione di Agone Festival Teatro Scuola. La proclamazione è avvenuta nella serata di sabato 26 maggio scorso, nell’ambito del Gran Galà di premiazione che, come consuetudine, chiude la kermesse che da sei anni a questa parte si svolge a Girifalco. In un Palatenda gremito in ogni ordine di posto e con una splendida scenografia che ricordava il compianto Massimo Troisi a cui il Festival è stato dedicato quest’anno, lo spettacoloha avuto inizio con “Monologo con Dio”, un pezzo teatrale di rara bellezza proprio dell’attore e regista napoletano scomparso nel giugno del 1994 e magistralmente eseguito da Antonio Marinaro. Poi la serata, condotta dal giornalista Antonio Negro con a fianco il direttore artistico del Festival, Antonio Cristofaro, ha visto via via l’assegnazione di tutti i premi che la giuria di qualità e quella popolare hanno assegnato ai protagonisti degli spettacoli che nei giorni precedenti avevano animato il Palatenda. Tante le emozioni con studenti, docenti e dirigenti che si sono alternatisul palco, con due ospiti di eccezione: il maestro orafo Michele Affidato, che ha realizzato i trofei che sono stati assegnati ai vincitori, e la dirigente del settore Istruzione della Regione Calabria Anna Perani. Entrambi hanno sottolineato l’importanza di un Festival come quello di Agone, per i contenuti di alto spessore culturale che una manifestazione come questa porta con se. Affidato, che è stato presentato da parole di elogio da parte del dirigente dell’Istituto “Majorana” di Girifalco, Tommaso Cristofaro, ha sottolineatol’instancabile lavoro che c’è dietro un evento come questo e ha fatto i complimenti al direttore artistico Antonio Cristofaro e all’intero Teatro Popolare Girifalcese che organizzail Festival, ribadendo l’intenzione di proseguire la sua oramai consolidata collaborazione. “Il teatro, ha invece sottolineato la Perani, svolge una funzione pedagogica importante per gli studenti, e grazie ai laboratori teatrali nelle scuole i ragazzi sviluppano capacità comunicativa, immaginazione, fantasia, spirito critico. Tutti elementi utili per formare gli uomini di domani”.Soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa anche dal sindaco di Girifalco, Pietrantonio Cristofaro, che ha elogiato l’intero staff di Agone per l’impegno e la dedizione. Alla fine gli applausi sono stati per tutti, perché tutti hanno vinto e, come ha sottolineato il giornalista Antonio Negro nell’introdurre la serata, “l’Agone, vale a dire la competizione, è solo un pretesto utile, necessario, per consentire ai ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, idealmente di prendersi per mano, oltrepassare la barriera dell’emozione e in un gesto unico e inimitabile mettere in moto la grande macchina del teatro”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code